Il Laboratorio

Dalla sua fondazione l’associazione professionale Aleph laboratorio di architettura si è occupata in particolare della progettazione e realizzazione di modelli architettonici ed urbanistici, di prototipi per il design, di modelli funzionanti e ricostruzioni ambientali destinate ad allestimenti museali, esposizioni temporanee d’arte ed eventi fieristici.

Le attività dell’associazione sono inoltre rivolte alla progettazione e alla relativa produzione in proprio di alcune linee di oggetti di design, aventi per tema la storia dell’arte e commercializzati nei bookshop di prestigiose mostre e di alcuni importanti musei fiorentini.

La sede dell’associazione si situa in Piazza del Tiratoio, nel quartiere di San Frediano, uno degli antichi quartieri del centro storico della Città di Firenze. Un’area urbana da sempre caratterizzata dalla forte presenza di botteghe artigiane e che ancora mantiene la propria connotazione produttiva, conservando e tramandando l’esperienza ed il knowhow costruito e sedimentato in secoli di lavoro. Un substrato ambientale e culturale sicuramente prezioso per lo svolgimento delle attività, altamente specializzate, alle quali si dedica l’associazione Aleph laboratorio di architettura.

Oltre agli spazi utili allo svolgimento delle attività commerciali e di rappresentanza, la sede dell’associazione si articola in tre aree funzionali ed operative distinte, dedicate rispettivamente alla progettazione, alla produzione e all’assemblaggio e finitura.

Nell’area dedicata alla progettazione trovano collocazione  postazioni informatiche completamente attrezzate di hardware e software

L’area dedicata alla produzione si configura come un laboratorio di falegnameria costituito da postazioni di lavoro, attrezzate con macchine utensili a controllo manuale (seghe circolari, troncatrice radiale, sega a nastro, seghetto alternativo, pialla, scartatrice verticale), da una postazione di lavoro attrezzata con un pantografo a controllo numerico, corredato di computer e relativi software (CADCAM) e da una postazione attrezzata con una stampante 3d a deposito di filamento.

Nell’area dedicata all’assemblaggio e finitura trovano posto quattro ampi banchi di lavoro sui quali avvengono le operazioni di aggiustaggio, di montaggio, di trattamento e di verniciatura delle opere, fino alla loro completa e definitiva esecuzione.

I materiali utilizzati per la realizzazione delle opere già eseguite comprendono diverse tipologie di materie plastiche (PVC, Poliuretano, Plexiglass, Polistirene, Resine epossidiche, ecc.), gomme, metalli (rame, alluminio, acciaio, ecc.), sughero, laterizi, legno (masselli di diverse essenze e semilavorati quali impiallacciature, compensati e multistrati, truciolati e MDF, ecc.). Gli incollaggi, i trattamenti e le verniciature, a seconda del tipo di materiale utilizzato o di finitura desiderata, vengono effettuati utilizzando un’ampia gamma di appositi prodotti normalmente disponibili sul mercato.

Le attrezzature ed il knowhow, patrimonio dell’associazione Aleph laboratorio di architettura, permettono l’applicazione di diverse tecnologie produttive spaziando dalle tradizionali tecniche della falegnameria artigiana, alla realizzazione di stampi in silicone per la produzione di oggetti in resina, dalla gestione di macchine utensili a controllo numerico, all’abilità artigianale e manuale della decorazione pittorica.

Le competenze sviluppate dai singoli soci, la qualità delle collaborazioni e delle consulenze, le opere realizzate, le attrezzature disponibili, la versatilità tecnologica e l’abilità artigianale, fanno di Aleph laboratorio di architettura uno studio particolarmente qualificato nella progettazione e produzione di allestimenti, ricostruzioni ambientali, prototipi e modelli.